Open Sonic

Open Sonic 0.1.4

Fedele remake di Sonic in chiave cooperativa

Open Sonic è una versione open source dell'intramontabile Sonic, il personaggio più noto del mondo Sega. Interessante la modalità cooperativa grazie alla quale controllare altri due personaggi (oltre il riccio blu) durante la partita Visualizza descrizione completa

PRO

  • Fedele all'originale Sonic
  • Modalità cooperativa con tre personaggi
  • Editor di livelli
  • Non richiede installazione
  • Ideale per chi ama i giochi vecchio stile

CONTRO

  • Grafica migliorabile
  • Sonoro un po' ripetitivo

Utile
6

Open Sonic è una versione open source dell'intramontabile Sonic, il personaggio più noto del mondo Sega. Interessante la modalità cooperativa grazie alla quale controllare altri due personaggi (oltre il riccio blu) durante la partita

Open Sonic è un remake di Sonic, il più famoso gioco di piattaforme delle console Sega. Il gioco è semplice ma organizzato con cura. Potrai iniziare con un tutorial introduttivo sui comandi oppure addentrarti subito nell'azione.

La grafica è quella classica dei primi Sonic, in un pixelloso 2D orizzontale. La giocabilità è identica all'originale e Sonic ed i suoi amici si controllano agevolmente con la tastiera. Sì, proprio così, in Open Sonic il riccio blu non opera solo ma in collaborazione con altri due personaggi: Tails e Knuckles, ciascuno con le sue peculiari caratteristiche (Tails può volare, mentre Knuckles è molto abile scalando le pareti). Potrai cambiare il personaggio in uso usando il tasto Ctrl sinistro della tua tastiera.

Open Sonic è anche localizzato in italiano ed include infine un editor di livelli molto basico, che permette di modificare quelli esistenti secondo i tuoi criteri. Il gioco, infine, non richiede installazione.

Open Sonic

Download

Open Sonic 0.1.4

Opinioni utenti su Open Sonic

  • __]E[sorcistA

    di __]E[sorcistA

    "Joypad"

    è possibile utilizzarlo con un Joypad senza adattarlo con un programma come Xpadder? Comunque già adattato, è molto bell... Altri.

    commentato il 27 dicembre 2010